Quanto costa sostituire un filtro a gas GPL?

Pubblicato il27/02/2023
Love6

Senti strane vibrazioni? O desideri cambiare il filtro da te? Quest’articolo contiene preziose informazioni che dovresti leggere prima di metterti all’opera.

Cos’è un filtro a gas GPL?

Il filtro del GPL è un componente fondamentale per il buon funzionamento e la longevità del motore delle auto a GPL. Serve a trattenere le impurità presenti nel GPL come grassi, oli e altre sostanze che possono danneggiare gli iniettori e provocare problemi quali perdita di potenza, vibrazioni e aumento dei consumi. Quando si notano questo genere di problemi è segno che il filtro a gas GPL è da cambiare ed è meglio farlo in tempi ragionevoli prima che la situazione possa peggiorare ulteriormente.

Quanti tipi di Filtro a gas GPL ci sono?

Esistono diversi tipi di filtri GPL che variano in base all’impianto installato sulla tua auto. I più comuni sono:

Filtri in fase gassosa: filtrano il GPL prima che venga iniettato nel motore.
Filtri in fase liquida: operano quando il GPL è ancora allo stato liquido.
Filtri ad alta pressione: adatti per impianti dove il GPL viene iniettato ad alta pressione.
Filtri lavabili: hanno un elemento filtrante riutilizzabile che può essere pulito e rimontato.

Lo scopo è uguale per tutti: ripulire il GPL (che, ricordiamo, è un derivato del petrolio usato nelle auto che vanno a gas) al fine di tutelare le altre parti meccaniche della tua auto. Un consiglio sempre valido è quello di cambiarlo sempre secondo i chilometraggi comunicati dal fabbricante dell’impianto. In alternativa, consultare il paragrafo successivo.

Quando cambiare un filtro a gas GPL?

● Aumento dei consumi
● Accelerazione rallentata
● Vibrazioni del motore

La tua auto avverte già qualcuno di questi sintomi o peggio tutti insieme? Allora è segno che occorre un controllo e, molto probabilmente, cambiare il filtro del gas.
Va tenuto conto anche il chilometraggio: solitamente è consigliabile sostituire il filtro dopo i 15.000 km percorsi, o anche prima. Sempre meglio attenersi a quanto riportato nel Libretto di Uso e Manutenzione dell’impianto GPL.

Cosa succede se non cambio il filtro del GPL?

Un filtro sporco non fa fluire correttamente il GPL al motore causando perdita di potenza e prestazioni. Gli additivi per GPL aiutano a mantenere pulito l’impianto e prolungano la vita del filtro. Vanno aggiunti a serbatoio vuoto e ripetuti a chilometraggi predefiniti.

Il nostro consiglio è quello di affidarsi a un professionista per sostituire un filtro a gas GPL.

È un tipo di intervento facile se si dispone delle competenze e della giusta attrezzatura che può durare 15 minuti ma se viene eseguito da personale non esperto può causare danni a iniettori e altre parti sensibili del motore.

Quanto costa sostituire il filtro a gas GPL?

Come detto, è un compito abbastanza semplice se eseguito da un professionista. La sostituzione di un filtro GPL costa in media qualche decina di euro e l’intervento richiede circa 15 minuti, quindi niente di troppo complesso a patto che si siano seguite le corrette procedure come sopra riportato.

Anche se è un’operazione semplice consigliamo di non sottovalutarla troppo e di non improvvisarsi meccanici. Un filtro sporco o non funzionante è una minaccia alla guida sicura ed è causa di sprechi. Mantenerlo pulito invece allunga la vita del motore e aiuta i risparmi.

Menu

QR code

Share

Create a free account to use wishlists.

Sign in